Spanglish - Quando in famiglia sono in troppi a parlare

Spanglish - Quando in famiglia sono in troppi a parlare
Edad media
24
Voto medio
¡Votalo!
Información
Director James L. Brooks
Actores Paz Vega (Flor Moreno)
Adam Sandler (John Clasky)
Cloris Leachman (Evelyn Norwich)
Téa Leoni (Deborah Clasky)
Ricardo Molina (Marito di Flor)
Año 2004
Share

Aquiénlegusta...

Comentarios

P.I.M.P.

TE QUIERO...

escrito por P.I.M.P.
4 octubre 2005
4
1

Basta poco alle volte per rendere un film all'apparenza mediocre e già visto, qualcosa che valga la pena guardare non solo per passare una serata divertendosi, ma anche per riflettere su alcune cose basilari...le proprie origini, la famiglia, gli affetti personali.
Parliamo tanto di cinema italiano, dei nuovi film che stanno confermando l'ascesa dei nostri registi e dei nostri attori, ma poi se li andiamo a vedere cosa tiriamo fuori dopo lòa visione?! Certo il film può essere bello, ma spesso é scontato, lento, pesante e monotono...si parla si di problemi comuni e di vicende un pò complicate e contorte, ma diamine non ci può essere su un film sempre quel velo di tristezza e di malinconia che si ha anche nella vita reale!!!
Vuoi rappresentare quello che accade spesso nella vita di tutti i giorni?! Bene, fallo...ma almeno dai un pò di costrutto e di novità al film cribbio!!
Se vuoi parlare di amori e tradimenti dai anche un pizzico di fantasia alla trama...se metti solo la tristezza e le paure lo spettatore dopo si annoierà dato che quelle paure spesso le vive anche nella vita reale; se voglio queste cose non mi butto di certo in una sala x viverle, già mi succede durante il giorno, figuriamoci se voglio
magari patire anche con la fantasia immedesimandomi in un certo personaggio!!!!
Che bruta roba...
Spaglish invece non é assolutamente così, o almeno x me non lo é stato...si parte raccontando con molta leggerezza la storia di una ragazzina di origine ispanica che dopo la morte del padre emigra con la madre dal Messico a Los Angeles per evadere dalla tristezza di vivere dove il padre non c'era ormai più. Una volta superato il confine in "classe economica" però nasceranno i primi problemi di coesione con un mondo assolutamente nuovo e con un mondo che in fin dei conti necessita di denaro per sopravvivere...la signora (interpretata da una deliziosa Paz Vega) decide allora che se vuole mantenere gli studi della figlia dovrà trovare qualcosa
che dia loro il giusto sostentamento e cosa c'é di meglio se non lavorare come domestica?
Nella Los Angeles "bene" vive questa strampalata famiglia benestante composta da una mamma con diversi problemi esistenziali e zero sicurezza x se stessa, una nonnetta alcolizzata ma dai solidi principi, un papà chef e due figlioletti adorabili...Florencia farà subito breccia dentro i loro cuori x la sua disponibilità, il suo essere solare, la sua bellezza ed il suo essere "impedita" dato che non conosce una virgola d'americano!
Nascono così diverse situazioni divertenti e scombussolate anche perché il problema della lingua é spesso insormontabile, ma se poi entrano in gioco anche gli affetti, le gelosie
e l'amore per le persone care l'idillio iniziale si incrina un pò e nascono le prime incomprensioni! Il tutto peggiora nel periodo estivo quando le due messicane si trasferiscono nella tenuta estiva della pazza famiglia ed il papà, davvero comprensivo, pacato ed amante dei propri affetti familiari, viene onorato di 4 stellette da chef ed osannato come miglior cuoco d'America. Parte così la parte + profonda del film nella quale tutto quello che si era immaginato poco prima viene completamente ribaltato da quello che i sentimenti spesso
creano nelle persone, un turbinio di movimenti e di aggrovigliamento di emozioni che spesso non sappiamo controllare!
Certo a volte la vita é strana, ti sembra di essere felice ed invece ti basta la scoperta di una nuova persona per ribaltare ogni tuo pensiero....ti sembra di ricercare il meglio
dal punto di vista lavorativo e poi, una volta ottenuto, risulta essere la tua rovina...hai la cosa + importante al tuo fianco e non te ne accorgi finché non la perdi...sono tutte cose
che difficilmente si riescono a gestire con razionalità, sono emozioni che é bello vivere e grazie a queste cercare di soddisfarsi! Se poi davanti agli occhi hai la donna che ami
x la quale non chiuderesti nemmeno le palpebre x non perderne la bellezza, allora sei in cima al mondo...almeno finché non ci sia qualcosa di + importante a cui dare seguito....
Davvero bravissimi Sandler, Paz Vega ed un'isterica Tea Leoni nella parte dei protagonisti...carina tutta la storia e finale che ti lascia di stucco!
Commedia agrodolce davvero ben realizzata...il regista é uno dei produttori dei Simpson....

Rick

piacevole e non scontato

escrito por Rick
29 abril 2005
4
0
KOPE

Disimpegnato! ®

escrito por KOPE
22 abril 2005
2
0
Occhioni

...senza infamia e senza lode...

escrito por Occhioni
18 abril 2005
2
2
You need to register or login to write a comment. Date de alta / entra